Il nostro impegno per la Comunità, la CRI Altipiani scende in piazza in mezzo alla sua gente

Domenica 14 maggio la nostra associazione scende in piazza a Carbonare.

Il nostro Presidente, Mara Mittempergher, ha inviato a tutti i volontari, un accordato invito a partecipare a questa occasione di festa che la CRI Altipiani propone alla propria comunità.

Nella lettera di invito si legge “Da oltre trent’anni, senza tregua siamo a disposizione dei nostri concittadini, residenti e turisti. Siamo entrati nelle loro case, abbiamo incontrato il dolore e la speranza, abbiamo consolato e confortato, abbiamo incrociato sguardi sgomenti, abbiamo accolto invocazioni di aiuto. Mentre i colleghi facevano il soccorso, ci siamo seduti vicino agli affetti, abbiamo tenuto dolcemente le loro mani, abbiamo sorriso. E quando il dolore era troppo grande non abbiamo risparmiato abbracci, ne ci siamo dimenticati di loro il giorno successivo. In silenzio, quasi in ombra, solo e solamente quando potevamo essere di aiuto. E sempre con grande rispetto per le persone. Talvolta siamo talmente scontati che i cittadini si dimenticano che anche noi siamo fatti di carne, di anni che ci hanno invecchiato, di stanchezza. E forse questo, se ci pensiamo, è proprio il valore più alto del nostro lavoro: esserci quando serve e poi tornare nell’oblio. Servire per noi non è mai stato apparire.”

Il senso della festa del 14 pv, si capisce proseguendo a leggere la lettera, è quello di “ricordare a tutti che anche se non ci vedono, anche se a volte siamo scontati, noi ci siamo, con i nostri difetti, con le nostre imperfezioni, ma ci siamo.”

Alcune importanti avvenimenti del 2016 meritano un momento di festa, il rinnovo del nostro parco macchine, con l’ingresso di otto nuovi mezzi, l’abilitazione di oltre cinquanta cittadini degli Altipiani all’uso del DAE a seguito di un percorso seguito con gli istruttori CRI e la raccolta fondi in favore delle popolazioni terremotate, in collaborazione con Vigili del Fuoco e Soccorso Alpino.

Ma non solo! Nel finale della lettera di invito, Mara scrive: “Il nostro impegno per la Comunità è questo e tanto altro ancora. Ore di volontariato in turno. Ore di ambulanza. Ore ad ascoltare, a provare, a convincere. Un inestimabile patrimonio di tempo che mettiamo gratuitamente a disposizione. Questo è il nostro impegno.”

E questo impegno merita di radunarci insieme in festa con la nostra gente. Accorato l’invito e alta l’aspettativa della massima partecipazione di tutti noi volontari e delle nostre famiglie.

Appuntamento alle ore 09.30 per la Santa Messa, primo momento del programma della mattinata, sobrio e semplice, ma importante occasione di incontro, un abbraccio tra di noi e con la nostra gente.

“Spero di cuore di vedervi tutti” … così si chiude l’invito di Mara! E noi ci saremo Presidente, orgogliosi della nostra associazione e del nostro impegno, pronti a testimoniare il nostro entusiasmo, sperando anche che tanta passione stimoli la nostra comunità ad abbracciare il mondo del volontariato, perché insieme possiamo fare cose inimmaginabili.

Invito del Presidente ai Volontari

Locandina: Il nostro impegno per la Comunità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.